IL BLOG DI PROGESIA

Aumentare il fatturato pensando come un cliente

Aumentare il fatturato pensando come un cliente

Aumentare il fatturato pensando come un cliente

Chiunque abbia un business si interroga su come aumentare il fatturato per garantire solidità alla propria attività. Rispetto al passato, le difficoltà sono cresciute per due ragioni:
1. Il mercato è sempre più competitivo: c’è una terribile inflazione di competitor e spesso bisogna confrontarsi con giganti che possono inviare direttamente il proprio prodotto a casa del consumatore con un clic. Se prima chi aveva una libreria in città doveva vedersela soltanto con i colleghi locali, ora a dettare legge sono i colossi come Amazon che possono garantire una sterminata lista di testi e proporre promozioni impensabili per i più piccoli.
2. Il cliente è sempre più esigente: la straordinaria facilità nel reperire informazioni offerta dalle nuove tecnologie consente a chiunque di sapere cosa troverà in un negozio e di conoscere in anticipo il prezzo comparandolo con quello dei competitor. Il venditore rischia di rimanere così in una posizione di debolezza in cui non è più lui a guidare il gioco ma deve limitarsi a rispondere alle obiezioni sollevate dal consumatore.

E come si può rispondere a questo doppio problema? Semplice, soltanto puntando sulla qualità e sull’esclusività del beneficio offerto dal proprio servizio si può rimanere competitivi salvando fatturato e bilancio.
La vera sfida è conciliare l’ambizione per pensare di realizzare qualcosa che si distingua positivamente da quanto presentato dai concorrenti e l’umiltà per valutare obiettivamente il proprio servizio e, eventualmente, riconoscere le pecche rispetto ai competitor.
Il 63% di imprenditori e liberi professionisti che garantiscono di offrire un servizio di qualità, non sanno poi spiegare in che cosa esattamente la propria proposta sia superiore rispetto alle altre. In molti casi non si tratta di un problema di comunicazione, ma di una difficolltà legata al valore del prodotto o quanto meno alla sua percezione. E’ del tutto evidente che un cliente che può confrontare due prodotti sostanzialmente simili tra loro, opterà per quello più economico. Analogamente confrontando le recensioni degli altri consumatori, scarterà i servizi di chi ha ricevuto pareri negativi dagli altri utenti.
Ecco perchè oggi gli errori si pagano molto più pesantemente rispetto al passato e un commento negativo che rimbalza sul web può cancellare la credibilità di un’attività con esperienza pluriennale.
Insomma, le strategie che possono aiutare a soddisfare la priorità di come aumentare il fatturato sono numerose, ma mettersi nella testa del cliente rimane indispensabile. Un altro consiglio è di non fidarsi solo della propria percezione: “Nessuno conosce i clienti come me!”, “So esattamente cosa vogliono” ecc.
Preparare questionari da far compilare ai clienti è la via più semplice per monitorare il gradimento dei propri servizi e conseguentemente adeguare il proprio business per intercettare i bisogni e i gusti dei clienti.
Ecco perchè aumentare il fatturare e aumentare le vendite rimangono obiettivi raggiungibili a patto che si riconosca che il successo non arriva mai per caso

Aumentare il fatto mettendosi nella testa dei clienti: sono loro a decretare la fortuna o il fallimento di un business

 

Dai un’occhiata al nostro nuovo sito www.progesia.com


Scoprile strategie Progesia

Come aumentare la liquidità e valorizzare il tuo tempo

Complimenti, sei iscritta/o!