IL BLOG DI PROGESIA

Come sfruttare l’innovazione per aumentare il fatturato e le vendite

Innovazione come chiave per aumentare il fatturato

Innovazione come chiave per aumentare il fatturato

Investire in innovazione signifca aumentare il fatturato. Non sono solo postulati teorici ma dati confermati da ricerche e studi analitici. Secondo le statistiche di Confindustria, in Italia le aziende che investono in innovazione ottengono una crescita in un anno variabile tra il 6% e l’8% in termini di aumento de fatturato. E la cifra è ancora più interessante perché si riferisce prevalentemente alle piccole e medie imprese che costituiscono il tessuto connettivo dell’imprenditoria italiana. Ma, allora perché in Italia si investe meno in innovazione rispetto all’estero e perché i titolari di attività dicono di non avere tempo per la ricerca anche quando è evidente che potrebbe servire per migliorare il bene o servizio offerto, i processi produttivi e gestionali per arrivare ad aumentare le vendite ?
Partiamo da una considerazione generale: “Non ho tempo!” è una scusa. Intuitivamente è chiaro che se si vuol far crescere la propria azienda e se la ricerca della nostra innovazione è la risorsa che ci permette di raggiungere l’obiettivo, allora il tempo per questa attività si può e si deve trovare. Ma, spesso, gli imprenditori e le imprenditrici sono condizionati da errori d’impostazione e dall’ansia del contingente. Ecco alcuni degli ostacoli – spesso con le sembianze di pregiudizi – che frenano l’innovazione:

  1. Pensare che fare innovazione sia qualcosa di lontano o irraggiungibile: Innovare non significa necessariamente fare una scoperta rivoluzionaria. L’innovazione può essere una semplice razionalizzazione del processo produttivo, un miglioramento del servizio, una più funzionale gestione del personale o una maggiore cura per il post vendita. Tutti possono e devono innovare avendo come faro la soddisfazione dei clienti. Ecco perchè un semplice tassello in più può esserela risposta alla domanda su come aumentare il fatturato e come aumentare le vendite.
  2. Pensare che l’innovazione nasca spontaneamente: Innovazione fa rima con improvvisazione soltanto sul piano letterale. Nel mondo del business,  è un’area strategica che va curata con la massima attenzione, su cui bisogna investire e pianificare con la certezza che darà risposte soddisfacenti. E ogni innovazione deve essere testata per comprenderne le potenzialità e i limiti: non si azzarda senza aver compreso i bisogni e i gusti del mercato.

Strategie per gli imprenditori e per le imprenditrici

1. Monitorare i processi interni e compiere indagini sui gusti della clientela: L’innovatore non è assimilabile alla figura letteraria dello “scienziato pazzo” chiuso nel proprio laboratorio ad armeggiare con ampolle e pozioni misteriose. L’innovatore conduce la propria ricerca partendo da dati oggettivi sia legati alla qualità dei processi produttivi sia correlati alle indicazioni del mercato. Soltanto dopo aver analizzato questi numeri, si impegna per trovare una soluzione che comporti vantaggi.
2. Aggiornarsi sulle novità del mercato e dei competitor: Aggiornarsi è indispensabile per non rimanere arretrati rispetto alla concorrenza. Controllare come si stiano muovendo i competitor significa essere pronti a rispondere.
3. Pianifica:, il tempo dedicato alla ricerca, motiva i collaboratori a sentirsi importanti anche sul piano “creativo”: Un’azienda con una precisa pianificazione strategica riserva energie e risorse all’innovazione stabilendo ruoli e tempistiche precise. In questo caso i collaboratori e i dipendenti possono essere straordinariamente preziosi perchè hanno un punto di vista e una prospettiva differente rispetto agli imprenditori e alle imprenditrici. Non è un caso se spesso proprio i dipendenti trovano soluzioni che fanno la fortuna delle proprie aziende

Statistiche, studi e ricerche scientifiche sull’innovazione come strumento per aumentare il fatturato

  • Le PMI italiane che investono in innovazione hanno una crescita annua in termini di fatturato dal 6 % all’8% (Fonte: Confindustria)
  • il 69% degli imprenditori che hanno investito in innovazione dichiarano di aver ricevuto da questo una spinta “molto significativa (Fonte: Confindustria)
  • Un’impresa su tre di quelle che investono in innovazione, registrano un aumento di dipendenti sino al 10% (Fonte: Confindustria)

 

Dai un’occhiata al nostro nuovo sito www.progesia.com


Scoprile strategie Progesia

Come aumentare la liquidità e valorizzare il tuo tempo

Complimenti, sei iscritta/o!