IL BLOG DI PROGESIA

La squeeze page : cosa bisogna sapere pertrovare lead, aumentare le vendite e aumentare il fatturato

Come aumentare il fatturato e le vendite con la squeeze page

Come aumentare il fatturato e le vendite con la squeeze page

La squeeze page , letteralmente “pagina spremitura”, è uno dei più importanti strumenti nella fase iniziale di una strategia di web marketing. Risponde a uno degli obiettivi indispensabili per un’azienda che vuole crescere nel lungo periodo e vedere aumentare il fatturato e le vendite: trovare lead, ovvero contatti di persone che lasciano i propri dati (spesso anche solo la mail può essere sufficiente) al database aziendale.
Ma quali sono le differenze tra una squeeze page e una landing page?
Rispetto a una landing page, la squeeze page è:

  • sintetica: nella sua struttura la squeeze page è molto scarna. Prevede un headline che richiami l’attenzione, un elenco puntato che riporti i benefici derivanti dal dare i propri dati, un ‘immagine di impatto, il lead magnet (ovvero il dono connesso all’iscrizione), un form da compilare e una specifica relativa alla privacy;
  • univoca: mentre la landing può essere complessa e perseguire più finalità, la squeeze page ha come unico obiettivo quello di ottenere la mail dell’utente.Non dobbiamo pensare subito a come aumentare il fatturato o come aumentare le vendite, ma di creare un rapporto di fiducia con il lead.  Per far questo  sono sconsigliati link esterni, pop up e tutti gli elementi di disturbo o confusione che possono distrarre il navigatore. Il messaggio deve assomigliare a un patto esplicito con il lettore:
    “Compila il form dandomi la mail e in regalo avrai il lead magnet (un ebook gratis, un video, un report, un sondaggio ecc.) senza nessun impegno per le offerte successive”.
  • non direttamente collegata alla vendita: nella squeeze page può non essere visibile né il prodotto / servizio che vorremo vendere successivamente nè il nome stesso dell’azienda. La squeeze page prevede un approccio discreto, non aggressivo: dopo aver ottenuto la mail, potremo costruire un percorso con il lead ma per il momento non dobbiamo inondare di informazioni superflue.In questo momento vale la regola del contrappasso: più in fretta ci preoccupiamo di come aumentare il fatturato e di come aumentare le vendite e meno la squeeze page funziona.

    Consigli per gli imprenditori e per le imprenditrici che vogliano aumentare il fatturato e aumentare le vendite con la squeeze pge

Per gli imprenditori e per le imprenditrici è fondamentale che la propria azienda venga osservata e notata da nuovi potenziali clienti: generare lead è un investimento che offre risultati straordinari nel medio e lungo periodo. Dedicare tempo ed eventualmente risorse alla squeeze page (offrendo un lead magnet accattivante) è un’attività da pianificare e a cui dedicare il giusto tempo nella strategia di marketing.
Per il 63% dei marketer di livello internazionale, generare lead è il principale passo da compiere per assicurare la crescita di un’impresa. Ecco perchè la squeeze page è fondamentale come primo tassello di una strategia che ha come obiettivo finale quello di aumentare il fatturato e aumentare le vendite

Studi, statistiche e ricerche scientifiche

  • Un’efficace squeeze page può arrivare al 60% del tasso di conversione (riferito al numero di visitatori che decidono di compilare il form lasciando la propria mail)
  • Il 96% degli utenti “odiano” i pop-up giudicandoli un elemento di grave disturbo durante la navigazione (Jakob Nielsen, guru del web e considerato unanimemente il più grande esperto dell’usabilità su internet

 

Dai un’occhiata al nostro nuovo sito www.progesia.com


Scoprile strategie Progesia

Come aumentare la liquidità e valorizzare il tuo tempo

Complimenti, sei iscritta/o!