IL BLOG DI PROGESIA

Come leggere un libro in un gioro con la tecnica dei loci

Come leggere un libro in un giorno

Come leggere un libro in un giorno

Negli articoli precedenti avevamo visto alcuni segreti per leggere un libro in un giorno. Ora ci concentreremo su due competenze collegate e altrettanto importanti: come fissare i contenuti nel lungo periodo e come relazionare agli altri su ciò che si è esaminato.
C’è una tecnica tanto antica quanto vincente che è stata usata – tra gli altri – da uno dei più grandi relatori di sempre: Cicerone. Per sviluppare i suoi articolatissimi interventi, Cicerone divideva il suo discorso in sotto parti e associava ognuna di esse a delle immagini perché la nostra memoria è favorita dalla  visualizzazione. Nel nostro caso non preoccupatevi di trasformare concetti complessi o astratti in immagini grottesche. Immaginiamo, per comodità con solo tre punti da sviluppare, che studiando un libro di storia sul Risorgimento si vogliano sintetizzare così le tre figure principali con la corrispettiva immagine mentale:
– Mazzini che fonda la Giovine Italia (immagine di Mazzini con un giornale in mano che continua la sua opera di propaganda per smuovere il popolo)
– Garibaldi che parte con i Mille (immagine di Garibaldi a capo di un esercito di giubbe rosse)
– Cavour che da mediatore completa il processo di Unità d’Italia (immagine di Cavour con due telefoni in mano sempre intento a concludere trattative come un moderno uomo d’affari: non importa che sia un’immagine irreale perché è solo strumentale per fissare un ordine)
I loci sono letteralmente i luogi e sono facilmente associabili se collegati a percorsi abituali che pertanto sono divenuti automatici nella loro successione. Per esempio pensando all’iter quotidiano si potrebbe avere la sequenza: la camera dove ci si sveglia, l’ascensore e l’auto che ci conduce al luogo di lavoro. E ora riabboniamo le immagini iniziali ai loci. Potremmo immaginare Mazzini che ci porta il giornale in camera, Garibaldi con tutti i suoi fedelissimi ammassati nell’ascensore e Cavour seduto al nostro fianco in macchina mentre parla al telefono. Basterà dedicare pochi secondi alla memorizzazione della sequenza di queste immagini per poterla ricordare anche a distanza di tempo nel giusto ordine.
Chiaramente si tratta di una tecnica che va applicata per discorsi decisamente più lunghi: in quel caso i loci si possono moltiplicare in modo modulare (per esempio nell’ambiente domestico possiamo aggiungere alla stanza da letto, la cucina dove facciamo colazione, il bagno, il corridoio che ci conduce alla porta ecc.)
Ecco perché chiunque voglia scoprire come leggere un libro in un giorno per acquisire competenze di vario tipo (come sfruttare il tempo libero, come aumentare il fatturato e come aumentare le vendite o abbinare il vino giusto per una cena, ecc.) deve solo avere costanza e coerenza come se la memorizzazione fosse l’obiettivo di una pianificazione aziendale.

Come leggere un libro in un giorno con la tecnica di Cicerone? Sfruttalo per la pianificazione aziendale del tuo business capendo come aumentare il fatturato e come aumentare le vendite

 

Dai un’occhiata al nostro nuovo sito www.progesia.com


Scoprile strategie Progesia

Come aumentare la liquidità e valorizzare il tuo tempo

Complimenti, sei iscritta/o!